No products in the cart.

Semi Croma

Ci sono uve che rappresentano il territorio piacentino come l’Ortrugo, la Malvasia di Candia aromatica, la Barbera e la Croatina e ci sono varietà che esprimono una personalità come la Malvasia Rosa, nata per volontà della natura nel 1967.
Da circa 20 anni la Cantina Mossi produce una vendemmia tardiva, il Rosamata, utilizzando Malvasia Rosa in purezza.
Dopo la vendemmia del 2017 Silvia ebbe l’idea di sospendere momentaneamente la produzione del Rosamata per provare a vinificare la Malvasia Rosa in versione spumante metodo Martinotti/Charmat: con la vendemmia 2018 nacque così il Semi Croma. Silvia voleva uno spumante che la rappresentasse, un rosé unico nel suo genere, prodotto con un’uva rarissima dal profumo di rosa e pompelmo, elegante, con bollicine fini ed avvolgenti.

Il Semi Croma nasce in un vigneto di meno di un ettaro, che si trova ai piedi della Cantina Mossi 1558.
La produzione è limitata: solo 2500 bottiglie all’anno. Le uve sono raccolte a mano, vengono trattate con azoto per evitare l’ossidazione, pressate delicatamente per preservarne gli aromi e infine spumantizzate in prima fermentazione.

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la prima vendemmia 2018, con Malvasia Rosa in purezza, nel 2019 si è deciso, anche a causa di una minore produzione delle viti, di aggiungere un 30% di Pinot Nero, mentre per l’annata 2020 la composizione sarà 70% Malvasia Rosa e 30% Chardonnay. Queste continue sperimentazioni mirano a trovare l’equilibrio tra l’aromaticità di quest’uva così rara e la struttura necessaria per avere bollicine più longeve.