La Malvasia Rosa

La Malvasia Rosa è un’uva rarissima, coltivata soltanto da tre cantine al mondo, tutte in provincia di Piacenza. Si tratta di una mutazione genetica spontanea della Malvasia di Candia Aromatica, scoperta in Val Nure (PC) nel 1967. 

Un grappolo rosa comparve su una vite di Malvasia di Candia Aromatica: venne contattato il Professor Mario Fregoni, enologo e docente all’Università del Sacro Cuore di Piacenza, nonché all’epoca presidente dell’Oiv, l’Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino. 

Solitamente la mutazione della bacca nella vite avviene dallo scuro al chiaro (es. Pinot Nero che diventa Pinot Grigio), mentre il caso inverso, come quello della Malvasia Rosa, è rarissimo. Il Prof. Fregoni l’ha presa a cuore e, dopo anni di ricerca e sperimentazione, è riuscito a stabilizzare questa varietà che venne iscritta al registro ampelografico ed autorizzata alla vinificazione soltanto nel 1992. Oggi siamo una delle tre aziende al mondo ad avere in anagrafe vitigni di Malvasia Rosa, con cui produciamo un elegante spumante rosé (Semi Croma) ed un’eclettica vendemmia tardiva (Rosamata).

20180821_111920

20200825_142409

Mossi 1558 Seguici su instagram
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.